Riccione:”i caffè non li paghiamo”rissa venditori ambulanti e bagnino che purtroppo….

Riccione:ieri mattina nel bagno “il granchio” è scoppiato un parapiglia che ha svuotato la spiaggia in pochi minuti.Tutto è iniziato verso le nove del mattino,quando quattro venditori ambulanti,dopo avere bevuto quattro caffè,si sono rifiutati di pagarlo perchè secondo loro,non era buono.Le bariste hanno gentilmente detto che gli avrebbero rifatto il caffè,ma poi lo avrebbero dovuto pagare,ma loro hanno rifiutato,quindi la cameriera ha chiamato il bagnino,per aiutarla a convincere i venditori ambulanti.Nonostante fosse arrivato Michele,così si chiama il bagnino,i ragazzi si sono ancora rifiutati di pagare,perciò il bagnino ha minacciato di chiamare i carabinieri,e proprio quella minaccia ha fatto innervosire gli aggressori che hanno colpito ripetutamente il giovane ragazzo,e lo hanno lasciato in terra sanguinante.In quel momento due turisti tedeschi che avevano assistito alla scena,sono intervenuti per difendere Michele,ma purtroppo anche loro sono stati colpiti.Nel frattempo la barista aveva chiamato i carabinieri,ma a il loro arrivo i quattro aggressori erano già scappati.I due turisti tedeschi sono stati curati sul posto,mentre il bagnino è stato portato d’urgenza in ospedale,dove gli sono state riscontrate percosse su tutto il corpo,e il naso rotto.Il proprietario del bagno,ha dichiarato”ci vogliono più controlli,hanno ferito tre persone,e fatto andare via tantissimi clienti,non ne possiamo più”.Purtroppo non possiamo che dargli ragione