Poliziotti aggrediti in un campo rom,ma i responsabili non si trovano,grazie alla complicità……..

Roma:Nella giornata di ieri pomeriggio,due poliziotti che erano di pattuglia vicino ad un campo nomadi sono stati aggrediti ferocemente da una ventina di zingari,colpevoli secondo i rom di infastidire l’intero campo.Tutto è iniziato verso le quattordici del pomeriggio,quando i due poliziotti stavano pattugliando la zona,visto l’enorme quantitativo di spacciatori che sono presenti,ma al secondo passaggio,una decina di persone che risiedono nel campo nomadi distante poche centinaia di metri,hanno fermato con una scusa i due agenti,e appena sono scesi di macchina,hanno cominciato ad aggredirli,e come se non bastasse hanno bucato le gomme dell’auto e sono scappati dentro il campo.Quando i poliziotti sono riusciti ha chiamare rinforzi,sono entrati dentro il campo nomadi per trovare i malviventi,ma quando sono arrivati hanno ricevuto una bella sorpresa,nessuno conosceva quelle persone,e nessuno aveva visto niente.I militari quindi dopo aver capito che dagli altri abitanti non avrebbero avuto aiuto,hanno controllato tutto il campo,sperando di trovarli,ma purtroppo,i malviventi grazie all’aiuto delle altre persone l’hanno fatta franca.Intanto i due poliziotti aggrediti dovranno stare a riposo per una decina di giorni,grazie alle percosse subite,mentre la ricerca ai delinquenti prosegue,anche se per ora non sembrano esserci grandi risultati